Rischi climatici

Per gli istituti finanziari, le ripercussioni dei cambiamenti climatici possono, a lungo termine, generare significativi rischi finanziari. La trasparenza in merito ai rischi finanziari legati al clima presso gli assoggettati è un primo passo importante in direzione di un’adeguata identificazione, misurazione e gestione di tali rischi. Nell’ambito della pubblicazione dei rischi finanziari indotti dal clima, la FINMA ha constatato la necessità di un intervento normativo a livello della sua regolamentazione e nel 2020 ha concretizzato di conseguenza le attuali norme in materia di pubblicazione per i partecipanti al mercato finanziario di grandi dimensioni. Una pubblicazione più completa e uniforme dei propri rischi finanziari indotti dal clima da parte dei partecipanti al mercato finanziario di grandi dimensioni si traduce in una maggiore trasparenza e disciplina di mercato e promuove, nel corso del tempo, anche la comparabilità.


L’obiettivo perseguito consiste in una strutturazione proporzionale e basata sui principi di tale pubblicazione. Gli istituti delle categorie 1 e 2 in ambito bancario e assicurativo devono rendere trasparenti i loro rischi finanziari indotti dal clima in via aggiuntiva ai rischi finanziari finora pubblicati. Sotto il profilo contenutistico, l’approccio normativo si basa sulle raccomandazioni ampiamente riconosciute a livello internazionale della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD). Già oggi, varie banche e assicurazioni delle categorie 1 e 2 si sono impegnate a pubblicare i propri rischi finanziari legati al clima in conformità ai principi della TCFD.


La FINMA ha condotto una consultazione preliminare sulle proposte per una nuova prassi in materia di pubblicazione. A tale scopo, nell’estate 2020 ha invitato i rappresentanti del settore bancario, assicurativo e della gestione patrimoniale, nonché di varie organizzazioni non governative, dell’ambiente scientifico e delle autorità a partecipare a una discussione in materia di regolamentazione. Tale canale di comunicazione è appannaggio del Consiglio di amministrazione. L’approccio normativo della FINMA ha goduto di un ampio sostegno nel dibattito.


In seguito alla consultazione degli uffici, nel novembre 2020 è stata avviata l’indagine conoscitiva.


Le circolari in materia di pubblicazione sottoposte a revisione sono state approvate e poste in vigore entro la fine del mese di maggio 2021.

Rapporto annuale 2020

Ultima modifica: 25.03.2021 Dimensioni: 2,35  MB
Aggiungere ai favoriti
Backgroundimage