Reporting on collective investment schemes

La FINMA intende a fine 2021 procedere a una raccolta, dei dati relativi ai fondi Tale attività riguarderà tutti gli intermediari finanziari ai sensi dell’articolo 2 della Legge sugli istituti finanziari (LIsFi) che gestiscono fondi esteri adottando strategie di investimento alternative. Per gli investimenti collettivi di capitale svizzeri, i dati verranno raccolti direttamente dalle direzioni dei fondi (art. 2 cpv. 1 lett. d LIsFi).

Nel corso della raccolta gli intermediari finanziari saranno tenuti a fornire, con cadenza annuale, dati relativi a esposizioni, leva finanziaria, liquidità e rischi di controparte dei fondi gestiti. Attraverso le informazioni raccolte si intende migliorare la qualità della vigilanza nell’ambito della gestione dei fondi e consentire un’identificazione più efficace dei rischi sistemici, oltre a una migliore valutazione dei rischi intrinseci degli intermediari finanziari e dei rispettivi fondi. In tale ambito si terrà altresì conto degli standard e delle normative internazionali vigenti.

Il rilevamento dati è basato sui rischi. La FINMA ha fissato una soglia di CHF 500 milioni per i fondi svizzeri e di CHF 500 milioni più strategia di investimento alternativa per i fondi esteri oltre la quale occorre presentare i dati. I fondi al di sotto di tali soglie che non hanno alcun impatto sulla stabilità del sistema non verranno, pertanto, inclusi-si nel rilevamento dei dati.

Il rilevamento sarà pubblicato su EHP all'inizio di dicembre 2021 e la scadenza per la presentazione è la fine di marzo 2022.

Guidance

Reporting on collective investment schemes

Ultima modifica: 14.09.2021 Dimensioni: 0,21  MB
  • Lingua/e:
  • EN
Aggiungere ai favoriti
Reporting on collective investment schemes

Ultima modifica: 14.09.2021 Dimensioni: 0,12  MB
  • Lingua/e:
  • EN
Aggiungere ai favoriti
Reporting on collective investment schemes

XML schema

Ultima modifica: 14.09.2021 Dimensioni: 0,03  MB
  • Lingua/e:
  • EN
Aggiungere ai favoriti
Backgroundimage