Banche di rilevanza sistemica

La Banca nazionale svizzera ha designato Credit Suisse, UBS, il Gruppo Raiffeisen, la Banca Cantonale di Zurigo e PostFinance quali banche di rilevanza sistemica. Rientrando in questa categoria, tali istituti devono disporre sia di un maggiore cuscinetto di capitale e di liquidità, sia di un’adeguata pianificazione di stabilizzazione e di emergenza.

Le banche di rilevanza sistemica devono ottemperare a requisiti prudenziali più elevati rispetto agli altri istituti e sono inoltre tenute all’allestimento preventivo di un piano di stabilizzazione e d’emergenza. Per questi istituti la FINMA allestisce altresì un apposito piano di resolution, il quale deve consentire alle banche di rilevanza sistemica di stabilizzarsi in caso di crisi. Qualora ciò non risulti possibile, la FINMA deve effettuare un risanamento o, in ogni caso, garantire un’uscita ordinata dal mercato nel quadro di una liquidazione. In questo modo risulta possibile evitare conseguenze negative sulla stabilità finanziaria o la necessità di fatto di un salvataggio da parte dello Stato a spese dei contribuenti.

Criteri per la rilevanza sistemica

I gruppi bancari e le banche sono classificati come aventi rilevanza sistemica se un loro dissesto danneggerebbe notevolmente l’economia svizzera e il sistema finanziario svizzero. La rilevanza sistemica di una banca è stabilita in funzione delle sue dimensioni, della sua interdipendenza con il sistema finanziario e con l’economia, nonché della sostituibilità a breve termine dei servizi da essa forniti. Fra le funzioni di rilevanza sistemica si annoverano in particolare le operazioni di deposito e di credito a livello nazionale nonché il traffico dei pagamenti. La competenza di designare una banca quale avente rilevanza sistemica spetta alla Banca nazionale svizzera (BNS).


In linea con gli standard internazionali del Consiglio per la stabilità finanziaria (Financial Stability Board, FSB), il quadro normativo svizzero opera una distinzione tra banche di rilevanza sistemica attive a livello internazionale oppure orientate al mercato interno (global systemically important banks, G-SIB e domestic systemically important banks, D-SIB). Le prime sono chiamate a soddisfare requisiti ancora più stringenti.

Banche di rilevanza sistemica attive a livello internazionale:

  • Credit Suisse
  • UBS

Banche di rilevanza sistemica orientate al mercato interno:

  • PostFinance
  • Raiffeisen
  • Banca Cantonale di Zurigo (ZKB)

Il quadro normativo svizzero

Per le banche di rilevanza sistemica il legislatore ha definito una serie di requisiti particolari, finalizzati in primis al rafforzamento della loro capacità di resistenza. In particolare, la probabilità di una destabilizzazione in caso di crisi deve essere ridotta soprattutto attraverso esigenze più rigorose in materia di capitalizzazione e di liquidità (cfr. a tale riguardo anche la sezione «Esigenze di capitalizzazione per le banche di rilevanza sistemica»). Inoltre, per tali istituti devono essere adottate già in periodi di «normale amministrazione» opportune misure preparatorie per un risanamento e, in caso di emergenza, per una liquidazione (cfr. a tale riguardo anche la sezione «Pianificazione di recovery e resolution». Infine, le due grandi banche organizzate come gruppi internazionali devono garantire che le loro funzioni di rilevanza sistemica per la Svizzera possano essere garantite senza interruzioni anche in caso di liquidazione di determinate società del gruppo (cfr. «Pianificazione di recovery e resolution»). La FINMA giudica con cadenza annuale se i piani d’emergenza sono attuabili (cfr. a tale riguardo la valutazione attuale).


Backgroundimage