News

Notizia

Il Tribunale amministrativo federale respinge il ricorso contro la decisione del Comitato per le offerte pubbliche di acquisto e per la responsabilità dello Stato della FINMA del 23 novembre 2018 concernente SHL Telemedicine Ltd.

Con decisione 672/04 del 1 settembre 2018 la Commissione delle offerte pubbliche di acquisto (COPA) ha respinto la richiesta di proroga del termine – già prolungato due volte in precedenza – formulata da Himalaya (Cayman Islands) TMT Fund, Himalaya Asset Management Ltd., Xiang Xu, Kun Shen e Mengke Cai per la presentazione di un'offerta pubblica obbligatoria agli azionisti di SHL Telemedicine Ltd. e ha sospeso tutti i diritti di voto e i diritti ad esso connessi dei soggetti sottoposti all'obbligo di presentare un'offerta derivanti dalle azioni di SHL Telemedicine Ltd., e meglio fino alla pubblicazione di un'offerta pubblica obbligatoria approvata dalla COPA.

Con decisione del 23 novembre 2018, il Comitato per le offerte pubbliche di acquisto e per la responsabilità dello Stato della FINMA ha respinto i ricorsi di Himalaya (Cayman Islands) TMT Fund, Himalaya Asset Management Ltd., Xiang Xu, Kun Shen e Mengke Cai nei confronti della summenzionata decisione della COPA.

Himalaya (Cayman Islands) TMT Fund, Himalaya Asset Management Ltd., Xiang Xu, Kun Shen e Mengke Cai hanno presentato dei ricorsi presso il Tribunale amministrativo federale contro la decisione del Comitato per le offerte pubbliche di acquisto e per la responsabilità dello Stato della FINMA. Con sentenze del 29 maggio 2019 (B-6887/2018 e B-6879/2018) il Tribunale amministrativo federale ha respinto detti ricorsi.