News

Comunicato stampa
2019

Pedinamento presso Credit Suisse: la FINMA nomina un incaricato della verifica

Nell'ambito del caso del pedinamento presso Credit Suisse, l’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA nomina un incaricato della verifica indipendente presso la banca. La FINMA estende così le indagini già in corso, al fine di chiarire questioni rilevanti dal punto di vista del diritto in materia di vigilanza concernenti la corporate governance della banca.
Il caso del pedinamento presso Credit Suisse ha sollevato questioni rilevanti dal punto di vista del diritto in materia di vigilanza. Gli accertamenti finora svolti dalla FINMA verranno approfonditi con il sostegno di un incaricato indipendente. Tale incaricato chiarirà in particolare questioni afferenti alla corporate governance in relazione alle azioni di pedinamento, al relativo comportamento per quanto concerne la trasmissione di informazioni e all’utilizzo di mezzi di comunicazione elettronici.

La FINMA renderà nota la chiusura delle indagini. Non verranno per contro fornite ulteriori indicazioni in merito al contenuto delle indagini in corso rispettivamente alla possibile data di conclusione. L'esperienza insegna che indagini di questo tipo possono protrarsi per vari mesi.

Contatto

Tobias Lux, portavoce
Tel. 031 327 91 71
tobias.lux@finma.ch

Vinzenz Mathys, portavoce
Tel. 031 327 19 77
vinzenz.mathys@finma.ch

Comunicato stampa

Pedinamento presso Credit Suisse: la FINMA nomina un incaricato della verifica

Ultima modifica: 20.12.2019 Dimensioni: 0,35  MB
Aggiungere ai favoriti
Backgroundimage